La Disidratazione meccanica dinamica effettuata mediante Decanter è un processo fisico che viene utilizzato per la separazione di liquidi, composti da due o più fasi diverse, aventi diverso peso specifico. L’utilizzo del Decanter, in ambito civile ed industriale, trova il maggior impiego nella chiarificazione di liquidi nei quali sono presenti solidi sospesi.

Il Decanter è provvisto di una serie di elementi interni rotanti adibiti alla separazione solido/liquido tra cui il più importante è il tamburo al cui interno si trova la coclea di evacuazione dei solidi.

Il liquido da chiarificare viene introdotto in continuo nel tamburo che è posto in rotazione ad elevati regimi. Sotto l’azione della forza centrifuga i solidi, caratterizzati da un maggior peso specifico, si separano dalla fase liquida aderendo alla parete interna del tamburo da cui vengono costantemente raschiati ed estratti dalla coclea di estrazione, concentrica rispetto al tamburo ma posta in rotazione ad un regime più basso di quest’ultimo.

In alcuni ambiti (civile, industriale, chimico) la separazione solido/liquido può essere migliorata con l’aggiunta di particolari additivi chimici aggreganti (Polielettrolita) che favoriscono l’aggregazione delle particelle solide più fini aumentandone il peso e rendendo più efficace l’azione centrifuga.